Cos'è il colpo di calore?

Il colpo di calore è una vera e propria emergenza estiva potenzialmente letale se non si interviene efficacemente e con tempestività soprattutto in presenza di cardiopatie e patologie respiratorie.


È quindi fondamentale ricordarci di non lasciare neanche per pochi minuti un animale in auto durante l'estate in quanto all'interno dell'autovettura la temperatura raggiunge il doppio di quella esterna.

I cani e i gatti sono molto più predisposti al colpo di calore rispetto all'uomo in quanto il loro sistema di termoregolazione è molto meno efficace e rapido del nostro. Poiché non sudano, se non pochissimo dai cuscinetti plantari, la loro temperatura corporea può raggiungere i 41 C° provocando un forte aumento della frequenza cardiaca e respiratoria vomito, crisi convulsive ed infine collasso cardio-circolatorio.

La prima misura d'emergenza che il proprietario deve attuare è di mettere il cane o il gatto all'ombra bagnandolo gradualmente con acqua fresca. Raccomando che l'acqua non sia ghiacciata e che non venga gettata di colpo sul corpo dell'animale in quanto provocherebbe un'immediata vasocostrizione periferica con un aumento paradosso della temperatura corporea.

Dopo questa manovra bisogna affrettarsi a raggiungere il medico veterinario più vicino che gestirà l'emergenza con terapie mirate a risolvere l'imponente disidratazione e lo stato di shock.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti